Comunidade Católica Mar a Dentro

Geral › 04/07/2013

Storia

Duc in altum! La chiamata carismatica della Comunità Mar a Dentro

“Prendi il largo e calate le reti per la pesca” (Lc 5,4). Nel 1990 un gruppo di giovani e adulti, militari e civili, provenienti dal Rinnovamento nello Spirito, si sono radunati attorno al lavoro di evangelizzazione allora svolto da Antônio Dilben Rabelo Fleming presso l’Academia Militar das Agulhas Negras, a Resende, nello stato di Rio de Janeiro, su invito dell’allora Cappellano della suddetta Accademia. Con lo stesso Antônio Dilben come Fondatore, ebbe inizio la Comunità “Mar a Dentro” (che in portoghese vuol dire “prendi il largo”). Subito, per grazia e volontà di Dio, quell’opera di evangelizzazione abbracciò anche le famiglie dei primi partecipanti.

Antônio Dilben, Fondatore della Comunità Mar a Dentro

All’inizio la Comunità Mar a Dentro era nata come una Comunità di Alleanza e due anni dopo si iniziò la Comunità di Vita Mar a Dentro, composta esclusivamente da uomini e donne che nella scelta del celibato sono dediti al servizio dalla Chiesa di Cristo. Oggi, la Comunità di Alleanza Mar a Dentro, composta da membri che non hanno fatto la scelta del celibato, assieme alla Comunità di Vita Mar a Dentro costituiscono una sola famiglia dedita all’evangelizzazione e formazione secondo il carisma Mar a Dentro.

Siamo nati con il desiderio di condividere la fede, di costituire una comunità evangelizzatrice che sia in grado di contribuire all’unione delle più diverse espressioni della Chiesa e fare, così risplendere tra tutti gli uomini la bellezza della Chiesa di Cristo. Così abbiamo visto che il Signore ci aveva dato uno specifico carisma, un dono, una vocazione da essere vissuta nella Chiesa e per la Chiesa.

Lc 5,4 – La Pesca Miracolosa

Abbiamo visto che l’evangelizzazione e la formazione sono come una leva che ci spingevano nell’esperienza del Carisma, sono un binomio che ci porta alla spiritualità dei discepoli missionari, espressione usata anni dopo nel Documento di Aparecida, del V CELAM. Rispondendo alla chiamata del Papa Paolo VI nella sua Esortazione Apostolica Evangelii Nuntiandi che diceva “non c’è nuova umanità, se prima non ci sono uomini nuovi, della novità del battesimo e della vita secondo il Vangelo” e che “lo scopo dell’evangelizzazione è appunto questo cambiamento interiore” (EN 18), ci siamo resi conto che il Signore ci ha chiamati ad essere educatori di uomini nuovi e donne nuove per un mondo nuovo. La nostra vocazione si presenta nel Vangelo di Luca 5, 4, la “Pesca Miracolosa”, e proprio lì abbiamo capito che Egli ci comandava di “Mar a Dentro”, Duc in Altum, di prendere il largo per pescare-Evangelizzare e così educare-Catechizzare (cfr Sacramentum Caritatis, 64c ), affinché uomini e donne diventassero nuovi e rinnovati nel Sangue dell’Agnello di Dio. Così camminiamo in questa ventina d’anni di Fondazione, nella ricerca di una costante fedeltà e di un perenne ascolto alla chiamata del Signore.

 Per saperne di più:

   

Deixe o seu comentário





* campos obrigatórios.

maradentro@maradentro.com.br

(+55) 17 3222-4436

Newsletter

Receba as notícias no seu e-mail